Hocus & Lotus - testata home page


Le Magic Teachers di Hocus & Lotus Corsi di inglese per bambini

Le Magic Teachers di Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Magic Teachers
 
Elenco Scuole Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Nido
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Infanzia
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Primaria
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Centri Educativi
 
Elenco Corsi Pomeridiani Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Baby Dinocrocs (0-36 mesi)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Little Dinocrocs (3-4 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio The Dinocrocs (5-7 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Dinocrocs Junior (8-11 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio DinoPlaygroups
 






Home > Feedback Magic Mums and Dads > Magic Teacher Micaela di Leone
Feedback Magic Mums and Dads:
Magic Teacher Micaela di Leone






Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Elisa B. genitore di Tommaso F. (6)

Abbiamo iscritto T. a Hocus&Lotus perché pensiamo che conoscere l'inglese sia importante e, avendo guardato in giro alcuni corsi, ci siamo resi conto che questo poteva essere adeguato per lui. Ci piacevano, infatti, alcuni punti: l'idea del gruppo come motore per l'apprendimento, l'assenza di richieste di prestazione (con verifiche, esami già palesati e annunciati), l'insegnamento della lingua inglese non in forma "dichiarativa" (io dico tu studi), ma in forma esperienziale e come apprendimento per imitazione, e il gioco e la drammatizzazione come pilastri fondanti del metodo.

Bene, l'abbiamo iscritto e poi glielo abbiamo detto... A lui non piaceva inglese (aveva già fatto laboratori alla scuola dell'infanzia). Sapevamo bene che sarebbe stata un'altra esperienza, ma sempre di inglese si trattava. Lo abbiamo rinforzato e convinto ad andare una prima volta per darsi l'opportunità di conoscere come fosse quell'attività. E non siamo più riusciti a tenerlo a casa! T. è sostanzialmente un bambino riservato, che nel tempo si è aperto un po' di più nel gruppo e con nostro grande stupore ogni tanto usa delle frasi in inglese, riferite ad alcune situazioni che sono state presentate alle lezioni e che lui si ritrova a vivere nel quotidiano. Spesso ci chiede di ascoltare i CD con le canzoni e le storie di H&L ed ora, alla fine del primo livello, ci "legge" in modo fiero e orgoglioso il libro con le storie di H&L (tutto rigorosamente in inglese!).

Che dire? Quest'anno non avremo certo da convincerlo alla prima lezione del secondo livello, ci ha già chiesto di iscriverlo! E noi siamo ancora più contenti della scelta fatta.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Annalisa C. genitore di Valerio

Questo per noi è il secondo anno di Hocus & Lotus.

Posso sicuramente dire che a mio figlio è piaciuta e continua a piacere come esperienza!

Trovo il metodo efficace, divertente e coinvolgente.

A volte succede che Valerio inizi spontaneamente a usare qualche espressione in inglese.. per esempio quando dobbiamo attraversare la strada: "look right, look left..let's go!"

Oppure al mattino, quando ci prepariamo per andare all'asilo: "put your Hat on!!".. "ok ok!!"Ma spesso parte da lui..è Vale che mi chiede di usare l'inglese..

Come ultimo episodio, settimana scorsa stava giocando con degli amici più grandi e si confrontavano con alcuni termini in inglese.. e devo dire che anche la pronuncia di mio figlio è fantastica!!

E poi anche la mamma ripassa un po' la lingua e scopre tante parole nuove!!!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Arianna di L. genitore di Angelica (4)

Ciao sono la mamma di Angelica, bambina di 4 anni che da ottobre frequenta gli incontri Hocus and Lotus tenuti dalla Magic teacher Micaela. Angelica, bambina timida e riservata,  partecipa sempre molto volentieri agli incontri settimanali. Sono certa che ad Angelica stia servendo molto questa esperienza. Ho compreso che incominciava ad orecchiare la lingua quando un giorno in strada, sentendo due signore parlare in polacco, mi ha chiesto quale lingua stessero parlando perché era certa che non fosse inglese. Un’altra volta, l’ho sentita giocare con suo fratello di due anni in camera loro e lei ha proposto il seguente gioco simbolico  “ facciamo che io ero la teacher dell’asilo e tu il bambino”.

Una sera, invece, mi ha voluto “leggere” una storia di Hocus e non ricordandosi più un pezzo mi ha detto:

“Lotus said……”  ,si interrompe con sguardo interrogativo, non ricordandosi più che cosa diceva Lotus) e mi chiede “…….mamma cosa said Lotus?”.

Queste ultime due occasioni   mi hanno fatto capire  che stava utilizzando spontaneamente  vocaboli inglesi Iscriverò sicuramente Angelica al secondo anno del “corso” e a settembre vorrei che partecipasse anche il fratellino Gabriele.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Manuela D. L. genitore di Francesca M.

Carissima Micaela,

mi servirebbe una notte intera per scrivere tutto quello che vorrei!!

Per farla breve: GRAZIEEEEEE!! e COMPLIMENTI....ASSOLUTAMENTE SODDISFATTI!!!!!!!!

 

Un primo grazie è molto personale e nasce dal cuore perché hai saputo prestare attenzione e rispetto per quello che ha vissuto Francy in questi mesi. Te l'ho già detto al telefono e ci tengo a metterlo nero su bianco: sei stata molto attenta ai suoi bisogni alle sue difficoltà e mi hai sostenuta e incoraggiata più di quanto abbiano fatto le maestre della scuola materna che la vedono tutti i giorni. Per noi è stato un lungo e difficile inverno, ti ho assillata con i problemi di Francesca, forse fin troppo, ma ho trovato in te un ascolto e un coinvolgimento che mi ha sempre lasciata sorpresa quindi Grazie per non aver fatto "spallucce" per la crisi che ha vissuto Francesca ma anzi di essertene presa cura!!

Un secondo "Grazie" perché è sempre bello riconoscere che "hai fatto la scelta giusta"..cercherò di spiegarmi:

già dalla presentazione del corso io ero rimasta colpita e affascinata dal progetto però ho dovuto cercare di convincere mio marito che era dubbioso e il resto del parentado che mi diceva di lasciar perdere perché era troppo piccola....e invece hanno dovuto ricredersi tutti. Quindi grazie per la rivincita.

A modo suo, ovviamente, Francesca canta ripete alcune parole, è sempre più incuriosita da questa lingua straniera (spesso chiede come si traducono certe parole), talvolta mi chiede di giocare a "inglese", le ho fatto anche il video in cui "lei faceva la Micaela" e io dovevo fare la Francy. Quindi assolutamente soddisfatti, la Francy ne è uscita assolutamente arricchita e divertita!!

E se lo dico io che ho fatto mesi a sudare per portarla e a sostare fuori dalla porta pur di farla entrare....bisogna crederci!!!

In questi giorni  poi, l'ho spesso sentita chiedere alle amichette se conoscono delle parole in inglese per poi tirar fuori con grande orgoglio il suo repertorio...capisci che detto da lei con quello che ci ha fatto penare mi fa sorridere e complimentare ulteriormente con il metodo e con te ovviamente.

Solo un rimpianto, anzi un rancore: tu l'hai sempre detto e ridetto dell'importanza della collaborazione dei genitori a casa per ottenere buoni risultati e anche in questo caso non posso che concordare. Fino a dicembre sono sempre riuscita a farle vedere i video con regolarità a leggerle i libretti e difatti i risultati c'erano; poi i mesi bui durante i quali anch'io sono stata latitante; caso vuole sono gli episodi che l'hanno coinvolta di meno, gli ultimi due invece ho ripreso i ritmi iniziali e il coinvolgimento è tornato. Quindi ancora una volta complimenti a voi e rimprovero alla mamma per non aver fatto i compiti a casa...se l'avessi fatto forse le avrei facilitato la cosa.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Stefania S. genitore di Emanuele T.

Buongiorno, sono Stefania, mamma di Emanuele, 4 anni, che quest'anno ha frequentato il corso di primo livello di Hocus & Lotus.

Siamo contenti di voler riportare le nostre impressioni perché è stato un percorso piacevole e arricchente.

I nostri ringraziamenti vanno a Micaela, la nostra Magic T., per la disponibilità, la professionalità, la pazienza con cui ha condotto il corso.

Approcciare i bambini ad una lingua che non è la loro non è facile ma sia il metodo che l'insegnante sono stati vincenti. E' bello sentire dire al proprio bambino "Mamma, parliamo in inglese"...  Grazie ancora.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di V. A, genitore di Riccardo e Sofia T.

Prima di essere una Magic Teacher, sono stata e lo sono ancora, una mamma innamorata e appassionata di H&L da subito, dal momento in cui mi è stato presentato il metodo.

Il mio primogenito Riccardo ha iniziato il proprio percorso quando aveva 4 anni, frequentando le lezioni con la sua Magic Teacher e utilizzando i materiali a casa con me.

All’inizio non mi raccontava molto di quello che faceva durante la lezione, come è nel suo carattere, ma sapevo che si divertiva e stava bene in compagnia dell’insegnante e degli amichetti. Ero sicura che prima o poi avrebbe cominciato a raccontarmi qualcosa. Quel pomeriggio lo ricordo e lo racconto sempre con gioia immensa: era giugno inoltrato, lui stava facendo la doccia e una volta chiusa l’acqua, prima di infilarsi l’accappatoio mi dice: mamma: brrr, it’s cold! L’ho guardato dritto negli occhi, lui mi ha sorriso, ci siamo capiti e da quel momento niente è stato come prima. Da quel momento lui ha parlato sempre più spesso in inglese e la nostra famiglia è diventata una famiglia Hocus&Lotus. Sofia ha conosciuto subito Hocus & Lotus, appena nata, di rimando e ha poi intrapreso il proprio percorso più attivamente con il suo gruppo e la sua Magic Teacher. Il ricordo della “prima volta”di Sofia è altrettanto emozionante. Mentre si stanno preparando per andare a dormire, io dico: dai, bambini, forza preparatevi che è tardi. E lei: siii, daddy is coming home!!

Insomma, questi due momenti sono stati per Riccardo e Sofia il punto di partenza per una crescita il più possibile bilingue. Con Hocus&Lotus i miei figli hanno imparato subito a parlare, a non avere paura di provarci quando si sono trovati di fronte bambini stranieri con cui voler giocare; loro sanno che non esiste solo la propria lingua per comunicare e sono curiosi dei suoni delle altre lingue. Insomma sono decisamente open-minded. 


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Valeria S. genitore di Mattia M.

Buongiorno, sono Valeria la mamma di Mattia, ho iniziato il corso a settembre un po scettica, Mattia ha frequentato l' asilo inglese ma malgrado questo parlava veramente poco, quindi l ho iscritto pensando solo che sicuramente non gli avrebbe fatto male! 

Ora alla fine dell'anno ho dovuto ricredermi , quello che pensavo fosse solo un "gioco" ha fatto si che oggi quando deve chiedermi qualcosa che Sa che non sono d'accordo me lo chiede in inglese così io rido e diventa quasi sempre un si!!!! È la sua povera Magic Teacher non riesce più a farlo stare zitto!

Altra considerazione, Mattia inizia tutto con entusiasmo che si consuma sempre velocemente, invece al corso ci va sempre volentieri e si ricorda sempre lui di portare la sua maglietta il martedì!!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Alessandra B. genitore di Simone B.

Simone, tre anni e mezzo, ha frequentato quest'anno le lezioni di Hocus & Lotus.
A Pasqua, in occasione di una vacanza in un villaggio internazionale in Mar Rosso, ha potuto sperimentare "dal vivo" quanto imparato.
Tutto è partito da lui quando si è accorto che gli ospiti dicevano ai camerieri "Thank you very much", che ha poi ripetuto ad altre persone in contesti corretti!!
Ha poi cercato di fare amicizia con bambine tedesche dicendo "Hello" e "What's your name?"
Devo dire che la cosa ci ha molto stupito, in quanto non ce lo aspettavamo, forse sottovalutando l'impatto del percorso fatto!!!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Chiara P. genitore di Giovanni M.

Quello che, come mamma, mi piace della modalità di incontro con Hocus & Lotus è il clima rilassato che si crea tra la magic teacher e i bambini.

Mi piace l'idea che non si debba per forza imparare, che non esista l'ansia da prestazione ma che, al contrario, ci si conceda il lusso di essere pazienti, anche rispetto ai tempi e alle caratteristiche dei bambini.

Può quindi succedere che anche un bambino scalmanato, che guarda con un po' di iniziale sospetto all'idea dei mimi e delle canzoncine, poi a casa, come fosse normale, ti dica "what?".

That's magic! 


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Orsola D. L. genitore di Margherita D. B.

Sono Orsola,

mamma di due bambini, Matteo di 5 anni e mezzo e Margherita di 3 anni.

Matteo ha cominciato l’avventura di Hocus and Lotus l’anno scorso. Fin da subito, a casa, ascoltando il cd e guardando il dvd delle storie Matteo cantava e riproponeva la gestualità associata ad ogni singola storia. Non pronunciava correttamente, ma l’interesse nel voler guardare e cantare le storie era elevato. Non ricordo precisamente quando Matteo ha inserito qualche espressione o parola in inglese parlando con me (c’è stato sicuramente questo momento). So che, quest’anno ha incominciato a chiamare il suo papà daddy e che in un’occasione particolare ha espresso il fatto di avere mal di pancia, dicendo stomachache. Il contare in inglese è molto frequente.

Margherita ha incominciato invece l’avventura quest’anno, quando aveva appena 2 anni e mezzo. E’ sempre stata molto interessata all’aspetto dell’ascoltare e del cantare muovendosi. Sull’aspetto invece del guardare il dvd a casa rispetto al fratello, c’è stato all’inizio meno interesse, in quanto l’attenzione di stare davanti alla tv è inferiore (credo sia dovuto all’età). Però Margherita fin da subito, ma soprattutto ora, ripete parole o frasi in inglese, mentre gioca o guarda libri. Conta, come nel rito magico, quando si mette la maglietta o il pigiama. Un esempio proprio di questi giorni, è stato quando mentre guardava un libro ha detto “finish”, per dire che il libro era terminato.

Conta molto il fatto che i miei due bambini si condizionano a vicenda, se conta uno, conta anche l’altro e via dicendo!!!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Laura M. genitore di Beatrice D. G.

Carissima Micaela

siamo quasi giunti alla fine del corso Hocus & Lotus e non finiremo mai di complimentarci

con te per averci consigliato questo magnifico corso.

Beatrice è stata entusiasta fin dall'inizio, alla sera prendeva i suoi libricini e spiegava a me

e mio marito tutte le storie.

Spesso andava a giocare nella sua cameretta e ripeteva molti vocaboli in inglese e i relativi gesti.

Il metodo usato in questo corso si è rivelato molto efficace e i bambini apprendono molto senza

bisogno di scrivere o leggere, l'importante è ascoltare.

Noi genitori siamo davvero molti contenti e consigliamo vivamente a chi vuole intraprendere

questa avventura per il proprio figlio di non avere dubbi, ma di farlo senza esitare.

Ti salutiamo sei una magnifica MAGIC TEACHER.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Marianna I. genitore di Sara S.

Io sono la mamma di Sara, 6 anni. Sara è nata e vissuta fino ai tre anni negli Stati Uniti, per cui comprendeva perfettamente sia l'italiano che l'inglese e quando parlava li mescolava a suo piacimento, mantenendo però costante il frasario inglese e quello italiano.

Ad esempio i commenti ai cartoni animati guardati in lingua inglese, erano fatti in lingua inglese sempre, e quelle rare volte che aveva l'occasione di guardarli in italiano i suoi commenti rimanevano in inglese.

Arrivata in Italia e inserita per la prima volta in un contesto di coetanei, la bambina ha dovuto affrontare, oltre ai normali problemi di una bimba di 3 anni, la derisione dei compagni che consideravano un po' strano che Topolino per lei fosse Mickey, Paperino Donald e così via.

La sua prima reazione è stata di rabbia nei nostri confronti perché le avevamo insegnato i nomi "sbagliati" dei personaggi e la seconda quella di eliminare completamente l'elemento di diversità: la lingua inglese. Per cui, nonostante continuasse a guardare i cartoni in inglese, non li commentava più, e in contesti con coetanei sosteneva di non capire né parlare l'inglese.

Questa situazione è rimasta costante fino all'inizio della prima elementare. A settembre le ho manifestato l'intenzione di farle fare un corso di inglese e la sua risposta è stata: "Assolutamente no!". Quando c'è stata la presentazione del corso H&L lei è venuta con me, ma ha giocato con un videogioco per tutta la presentazione perché "si annoiava". Finita la presentazione mi ha detto:"Mamma lo possiamo fare!".

Qui è iniziata la metamorfosi. Sin dalla prima lezione ha mostrato entusiasmo per la lingua inglese, che io temevo avesse dimenticato. Lezione dopo lezione, aumentata la sua fiducia in se stessa e inserita in un contesto in cui l'inglese non era una vergogna, ma un motivo di orgoglio, insieme ai vocaboli usati nei video di H&L ha iniziato a tirare fuori il suo bagaglio personale, fino ad intavolare, di sua spontanea volontà, con me e suo padre vere e propri conversazioni!

Oggi, a distanza di alcuni mesi, il suo rapporto con la lingua inglese è assolutamente rilassato, guarda la tv e capisce, se non capisce chiede spiegazioni e se io gliele do in inglese lei mi segue perfettamente afferrando tutti i concetti visto che i suoi commenti sono appropriati.

Micaela con il metodo H&L ha effettuato un vero e proprio miracolo!!!

Grazie Micaela


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Ethel D. L. genitore di Stella e Gioia S.

Per la prima volta le mie figlie , di 3 anni e 6 anni, hanno frequentato i corsi di inglese di Hocus e Lotus. Visto l'età, i corsi erano diversi in quanto basati e organizzati sulle capacità di apprendimento relative all'età stessa.

La pronuncia acquisita e l'associazione tra le parole imparate e il concetto che queste parole esprimono mi hanno colpito molto considerando che il tutto è avvenuto x associazioni di immagini, gestualità e fonetica.

Per entrambe le bimbe sono state fondamentali le canzoni del CD in quanto in maniera giocosa e divertente hanno consolidato a casa quanto imparato a lezione . L'esperienza è stata non solo ritenuta divertente dalle bimbe ma anche estremamente funzionale e positiva da parte mia e di mio marito .

Sicuramente a Settembre iscriveremo le bimbe al nuovo corso di inglese tenuto dalla nostra Magic Teacher Micaela Di Leone.


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Paola P. genitore di Elisa R.

Ciao, mi chiamo Paola e sono la mamma di Elisa, otto anni. All'inizio dell'anno scolastico Elisa ha deciso di frequentare il corso Hocus&Lotus e noi genitori, con gioia, abbiamo sostenuto la sua richiesta. In fondo, pensavamo, può essere divertente "affrontare" la lingua inglese sotto forma di "gioco"...

In realtà, poi il percorso di apprendimento della lingua visto come un "gioco" per Elisa, agli occhi di noi genitori non lo è stato, in quanto il lavoro svolto non è per nulla casuale, ma perfettamente strutturato e studiato ad hoc.

Il risultato dopo sei mesi è che mia figlia interagisce perfettamente, a modo suo, con i cuginetti inglesi e corregge la mamma nella dizione!!!

Consiglio a tutti questa esperienza costruttiva, non solo per i bimbi, ma anche per tutta la famiglia!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Elisabetta A. genitore di Giorgia M.

Ci siamo avvicinati a Hocus&Lotus due anni fa, grazie all’entusiasmo di quella che sarebbe diventata poi la Magic Teacher di Giorgia, la nostra bimba che ora frequenta la seconda elementare.

Giorgia si è dimostrata da subito molto contenta di andare al suo appuntamento settimanale con H&L, cantandoci le canzoni, descrivendoci i personaggi che man mano incontrava e mostrandoci con orgoglio le sue creazioni.

Così H&L sono entrati letteralmente in casa, attraverso i disegni di Giorgia, i minimusical improvvisati ascoltando il CD che la vedono coinvolgere anche il fratellino di 4 anni.

Un episodio che ci ha piacevolmente sorpreso: Giorgia seduta al tavolo della colazione assonnata, spettinata e probabilmente ancora un po’ nel mondo dei sogni che vede comparire il papà, altrettanto assonnato e lo accoglie con un “Good morning daddy..”

Un episodio che ci fa sempre sorridere: Giorgia che coinvolge i nonni napoletani nel gioco parlando loro in inglese!

Grazie Micaela Magic Teacher, perché sei davvero MAGICA! E grazie Hocus&Lotus!


Magic Teacher: Micaela di Leone




Commenti dei genitori alle insegnanti magiche di Hocus & Lotus Commento di Incoronata R. genitore di Lia V.

Lia dopo un avvio non molto felice (mamma non mi piace l’inglese) ora viene volentieri e si diverte. Inoltre, anche se a casa non vuole spesso vedere o sentire canzoni e dvd in inglese canticchia da sola mentre gioca la canzoni di Hocus e Lotus, ogni tanto ci parla in inglese e se ascolta fiabe o racconti in inglese comprende il senso.

Direi che sono molto soddisfatta del lavoro fatto!!!

Grazie


Magic Teacher: Micaela di Leone