Hocus & Lotus - testata home page


Le Magic Teachers di Hocus & Lotus Corsi di inglese per bambini

Le Magic Teachers di Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Magic Teachers
 
Elenco Scuole Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Nido
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Infanzia
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Primaria
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Centri Educativi
 
Elenco Corsi Pomeridiani Hocus & Lotus
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Baby Dinocrocs (0-36 mesi)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Little Dinocrocs (3-4 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio The Dinocrocs (5-7 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio Dinocrocs Junior (8-11 anni)
 
Menu Hocus & Lotus quadrato arancio DinoPlaygroups
 






Home > Tutte le notizie > Mio figlio ha due anni e non parla ancora, mi devo preoccupare?

Mio figlio ha due anni e non parla ancora, mi devo preoccupare?

Hocus & Lotus - Mio figlio ha due anni e non parla ancora, mi devo preoccupare?


A che età iniziano a parlare i bambini? Quali sono le prime parole che un bambino dice? Ogni bambino è un individuo a se e come tale farà le sue esperienze in tempi diversi dagli altri. Ci sono, però, degli standard ovvero delle linee temporali in cui il bambino dovrebbe dire un certo numero di parole. Nel caso in cui un bambino ha un linguaggio limitato a poche parole, rispetto ad altri suoi coetanei, potrebbe trattarsi di un bambino con un “inizio tardivo”. In questo articolo, Sara Poliani e Sara Micheli, ci illustrano le fasce di età rapportate al numero di parole che un bambino dovrebbe esprimere.

 

Quale mamma non è rimasta affascinata la prima volta che ha sentito il  figlio dire "mamma"? E quante domande si è fatta se questo non è avvenuto nello stesso momento dei figli delle amiche? Quante volte questa mamma si è sentita dire: "non preoccuparti è normale, recupererà dopo" oppure "ma non dovrebbe già parlare un po', almeno dire mamma?". Quando un bambino dice le prime parole? Quando è che le mamme devono iniziare a preoccuparsi? Quali sono, in linea di massima, le età cruciali in cui aspettarsi che il proprio figlio dica le prime parole?  
 
Di solito tra i 12 e i 18 mesi  il bambino dice una decina di parole e comprende un centinaio di parole. C'è infatti un grande divario fra le parole che comprende e le parole che il bambino è in grado di dire. Intorno ai 21/22 mesi, quindi vicino ai due anni, avviene in genere un vera e propriaesplosione di parole: il bambino impara nuove parole con un ritmo molto rapido: 5 o più parole alla settimana! Non solo, ma è in questo periodo in cui il bambino inizia a parlare con frasi: infatti inizia a produrre due parole insieme o addirittura tre parole insieme formando una piccola frase.

 

Quali sono le tappe del linguaggio di un bambino

Da 1 anno fino ai 18 mesi il bambino capisce molte parole ma ne produce solo alcune; dai 18 mesi ai 2 anni aumentano le parole che il bambino è in grado di dire fino a quando, superati i due anni, ilbambino inizia a parlare producendo due parole insieme o con piccole frasi di tre parole.
Naturalmente non ci sono al mondo due bambini uguali, anche il tuo figlio è unico, e come sappiamo ogni bambino segue il proprio ritmo di apprendimento delle parole: a due anni ci sono bambini in grado di parlare con 300 parole differenti (livello standard), mentre altri bambini dicono circa 80 parole e altri bambini ancora arrivano addirittura a 500 parole con una variabilità che va dalle 80 alle 500 parole ed è in grado di comporre frasi di due o più parole.

 

Allora se a due anni ancora non dice nulla, mio figlio ha un ritardo nell'iniziare a parlare?
In questo caso non si parla di ritardo, ma solo di inizio tardivo. 
Ad esempio la ricercatrice Rescorla (1989) definisce parlanti tardivi i bambini che a due anni hanno meno di 50 parole e non combinano parole in brevi frasi. Paul (1991) considera parlanti tardivi i bambini che producono meno di 10 parole fra i 18 mesi e i due anni e hanno meno di 50 parole a due anni.

 

Ma allora quando dobbiamo preoccuparci?

Un primo campanello d'allarme è se intorno ai due anni/due anni e mezzo nostro figlio dice poche parole e soprattutto non usa combinazioni semplici di parole. In questo caso è opportuno far fare una valutazione da degli esperti per capire se nostro figlio è uno di quei bambini che ad un certo punto semplicemente parla e dice tutto in modo perfetto (sembra che Einstein abbia iniziato a parlare a 5 anni!!!), oppure se, viceversa, dietro al suo non parlare si celi di fatto un problema che ci dovrebbe preoccupare.

 

Un bambino con inizio tardivo del lessico, potrebbe avvalersi di strumenti differenti che potrebbero stimolare e di conseguenza ampliare il suo vocabolario. Il Format Narrativo di Hocus e Lotus è spesso adottato nel caso di bambini con difficoltà di vario genere. Attraverso il racconto, la mimica, la teatralizzazione, la musica ed i cartoni animati, il format aiuta ad ottenere un maggior coinvolgimento del bambino ed un avvicinamento dello stesso ad un linguaggio adeguato alla sua età.