Powered by ZigaForm version 3.9.4.2

Chi è la Magic Teacher

Perché “MAGIC TEACHER”

La Prof. Taeschner ricorda come è nata questa denominazione:

Mentre osservavo in aula, insieme agli studenti del terzo anno di Psicologia, alcuni filmati delle lezioni delle insegnanti i cui bambini avevano ottenuto i risultati migliori, ho notato che i filmati di queste insegnanti riuscivano a catturare totalmente l’attenzione degli studenti, facendoli rimanere incollati allo schermo. Non solo, dopo la visione del filmato si aveva tutti una sensazione di felicità e benessere. Ciò era sorprendente soprattutto tenendo conto della reazione degli studenti davanti ai filmati delle insegnanti che non avevano ottenuto risultati linguistici altrettanto buoni con i bambini: chi si distraeva, chi si innervosiva e soprattutto nessuno voleva più vedere quei filmati. Si aveva tutti una sensazione di sconforto e noia. Chiamare le prime insegnanti “magiche” è stato del tutto naturale.

Con l’analisi dettagliata del comportamento comunicativo delle insegnanti (magiche e non magiche) è stato possibile scoprire le caratteristiche della buona comunicazione in ambito didattico e quindi della magia e ciò viene insegnato nei nostri corsi di formazione in Glottodidattica Infantile.

Un fattore cruciale del riuscito apprendimento della nuova lingua da parte dei bambini con Hocus&Lotus è la fantastica capacità comunicativa dell’insegnante magica.

Raccolte in un unico volume, le interviste ad alcune delle nostre Magic Teachers di tutta Italia che ci raccontano le motivazioni e le modalità di lavoro ma anche la passione che mettono nell’insegnare le lingue ai bambini!

FEEDBACK

Magic Teacher: Paula Falaschi

Oggi Vittoria ha preso una latta di metallo e la scuoteva, dicendo "What is it? What is it? Is it a book? Is it a video? Poi l'ha aperta e ha detto: "Ohhhh chocolate, noooo.... bleahhhh!".

Magic Teacher: Paula Falaschi

Mio figlio di 2 anni e mezzo usa l'inglese che impara con Hocus e Lotus nella maniera più inaspettata: quando fa "il furbacchione" e mi vuole intimidire mi dice, con tanto di ditino minaccioso: "MAMMA, BE CAREFUL!"

Magic Teacher: Luisa Tortora

Buonasera magic teacher sono contenta che mio figlio grazie a voi ha fatto e sta facendo grandi passi alle lezioni di inglese, complimenti sono contenta, sinceramente non me lo aspettavo che a Carmine piacesse tanto vi ringrazio tanto

Magic Teacher: Antonella Festa

Questa prima esperienza con Hocus & Lotus, nonostante l’interruzione improvvisa, è stata positiva. Sicuramente la modalità tramite Skype con la quale abbiamo terminato il percorso ha dei limiti rispetto a quella in presenza : il bambino ha avuto difficoltà a concentrarsi essendo nel l’ambiente casalingo, però la ns Magic Teacher Antonella, come in biblioteca, è stata bravissima a riprendere la sua attenzione . L’inglese è entrato nella nostra quotidianità soprattutto con la visione dei cartoni animanti e con le canzoni e la lettura serale dei libri. Anche il cd è stato uno strumento molto utilizzato in auto, così che Lorenzo durante i viaggi mi chiede sempre di sentire le canzoni e insieme intoniamo alcuni versi

NEWS

L’importanza dei gesti nello sviluppo comunicativo

I gesti? Ma è cosa da primitivi, di gente che non sa parlare! E poi, non peggiorano la capacità dei bambini di imparare a parlare?   Nel senso comune di una volta e forse ancora oggi, il gesto non ha una valenza “nobile”, riservata, invece, alla parola. Parlare usando gesti, per esempio, è visto come […]

Il multilinguismo in eta’ precoce: intervista alla Magic Teacher Paula Falaschi

Hocus&Lotus a Mammamia, un programma dedicato al mondo dell’infanzia che va in onda su TVL, in una intervista ricca di contenuti sul multilinguismo in età precoce.   La Magic Teacher Paula Falaschi parla del metodo di apprendimento delle lingue Hocus&Lotus e la conduttrice Valentina Pedroni le pone alcune domande focali sull’argomento.   A che età e […]

Se parlo due lingue, ne imparo più facilmente una terza?

Imparare una seconda lingua è oramai di grande importanza, sia per le opportunità che può dare in futuro sia per quelle che si verificano nell’immediato. I bambini che possono imparare l’inglese o un’altra lingua acquisiscono una maggiore consapevolezza metalinguistica, una maggiore attenzione e una spiccata capacità di capire le intenzioni. È quindi una gran bella […]

Il modello d’insegnamento delle lingue a scuola non funziona, perche’?

Il dilemma sullo studio delle lingue da bambini è sempre lo stesso. Se si inizia a studiare l’inglese alla  materna, perchè i bambini hanno grandi difficoltà a rendere propria questa lingua? Il problema principale nasce dalla modalità di insegnamento, ancora legata al “vecchio” metodo di studio. In questo articolo di Roberta Rossi e Sara Micheli, […]

VIDEOS

DEMOLESSONS

Opern days sezione primavera

Apertura sezione primavera a indirizzo psicolinguistico Hocus e Lotus con approccio Montessoriano

OpenDay Gennaio

Presentazione del Metodo, nuovi Corsi e Summer Camp 2021

DemoLesson Zoom

Domani 8 dicembre 2020 terrò una breve DemoLesson con una mamma e i suoi 3 bimbi alle ore 17:30 tramite Zoom.

open day Corsi di Inglese

Presentazione del metodo e lezione dimostrativa