Powered by ZigaForm version 3.9.4.2
Annalisa Cadeddu

Annalisa Cadeddu

Ho sempre amato le parole, l’italiano e le lingue straniere come mezzo per comunicare con quante più persone possibile.
Ho cominciato a parlare francese prima di andare a scuola, e da adolescente l’inglese ha cominciato a far parte della mia vita.   Dopo la maturità – Corrispondente in Lingue Estere-, ho vissuto 10 anni all’estero, di cui circa 8 in Inghilterra.
In Italia ho lavorato in multinazionali come Assistente di Direzione e Export, utilizzando quotidianamente l’inglese con clienti e fornitori, e con i miei superiori, britannici o canadesi, spesso in contesti in cui l’inglese è la lingua ufficiale.
Nel 2011 ho deciso di intraprendere la strada dell’insegnamento, che mi permette di esprimere la mia creatività e di coniugare l’amore per le lingue e la gioia di lavorare con i bambini. Ho conseguito Certificazione Cambridge Advanced English e  IH Certificate in Teaching Business English.

INSEGNO:

English French
Come contattare l'insegnante magica

Email:happyenglish.bg@libero.it

Telefono:327 73 96 838

Indirizzo: 24022, Alzano Lombardo, Bergamo

FEEDBACK MAGIC MUMS AND DADS:

Commento di: Giuseppe C. genitore di Tobia C. (9 anni).

Giocare e parlare, parlare e giocare ……. in inglese.

Ho scoperto Hocus & Lotus per caso, dalla lettura di un quotidiano. Stavo cercando da tempo un qualcosa che potesse permettere a mio figlio di familiarizzare con le lingue e l’inglese in particolare. Sulla base della mia formazione universitaria (ho seguito insegnamenti di linguistica e sostenuto relativi esami) sono sempre stato convinto che l’apprendimento di una lingua (sopratutto inizialmente) non avviene con l’insegnamento o la trasmissione di regole grammaticali, sintattiche o ortografiche, ma attraverso l’ascolto di suoni, il controllo di emissione e immissione dell’aria, l’articolazione e la meccanicità dell’apparato orale (bocca, lingua ecc.). Infatti, ho pensato che anche noi quando abbiamo insegnato a parlare ai nostri figli abbiamo iniziato con parole molto semplici (suoni) e mostrando loro come fare attraverso l’articolazione della bocca e della lingua, pratica che aumenta via via, che il bambino fa sua per imitazione fino ad acquisire capacità di elaborazione. Solo dopo (cioè a scuola) arrivano le regole, i verbi, la grammatica, la sintassi, la punteggiatura.

Non riesco ancora a capire perché lo stesso non debba valere per le lingue straniere. Ecco, in Italia si inizia a voler insegnare le lingue al rovescio, e infatti noi italiani non parliamo le lingue, perché sostanzialmente non si sa come diffondere questa pratica.

Sono contento di essere entrato in contatto con Hocus & Lotus, una realtà molto seria e rigorosa (che non vuol dire autoritaria e rigida), ma allo stesso tempo un’attività leggera e giocosa, amichevole e familiare, molto concreta. Ma è anche un’attività non elitaria (come spesso capita con le attività ricreative o formative dei bambini), costantemente monitorata, immediatamente apprezzabile nei risultati. Abbiamo notato che nostro figlio ha immediatamente migliorato la dizione delle parole, che canticchia le varie storie (non ascolta mai musica), che a differenza di tante attività non mostra segni di noia o fatica.

 

E poi c’è Ann la Magic Teacher, persona affabile, dolce, premurosa, disponibilissima. Ma anche molto ferma, contemporaneamente amica e insegnante.

Hocus & Lotus è proprio quello che stavo cercando, perché sono uno di quei tanti italiani che non parlano le lingue straniere, terrorizzato che anche mio figlio potesse non apprenderle o fare una fatica tremenda più in là.

Soprattutto per queste ragioni ho proposto alla scuola di mio figlio la possibilità di poter inserire il corso di Hocus & Lotus nelle attività del dopo scuola, per dare a quante più persone possibili la possibilità di apprendere le lingue straniere, per diffondere nuove metodologie di apprendimento linguistico, per incoraggiare la familiarità con altre lingue.

Commento di: FANNY R. genitore di GIADA Z. (9 anni).

Mia figlia è stata entusiasta, divertendosi ha imparato molti vocaboli e a volte la sento giocare pronunciando delle frasi abbastanza complete, naturalmente in lingua inglese.

Il fratellino più piccolo canta anche lui le canzoncine!

Commento di: PATRIZIA C. genitore di BEATRICE G. (9 anni).

Annalisa, ti ringraziamo tanto per aver coinvolto Beatrice in questo fantastico mondo. Siamo soddisfatti di quanto ha appreso fino ad ora e non vediamo l'ora di continuare iscrivendo al tuo corso anche il fratellino.

Metodo semplice e giocoso per un facile apprendimento.

Grazie.

Patrizia

Commento di: Manuela R. genitore di Arianna M. (8 anni).

Il percorso di Arianna è stato indubbiamente positivo: ci ha molto sorpreso la sua pronuncia sicura, che insieme alle note delle canzoni, ha riempito le nostre serate

Commento di: Stefania S. genitore di Elisa P. (8 anni).

Il metodo Hocus & Lotus è strepitoso, fenomenale.

 Mia figlia Elisa è veramente entusiasta ,con questo metodo ha imparato ad amare e apprezzare la lingua inglese, ne  ha capito l'importanza! Sono proprio contenta tanto è vero che l'ho proposto alla scuola materna dove va la mia seconda figlia!

Ann è una persona umile, paziente; è dolcissima con i bambini,insegna e spiega molto bene.

Io l'ho consigliata ad altre mamme,   che infatti mi hanno ascoltato e da settembre porteranno i propri figli da Ann..    Grande Ann, continua così!

Sono Una mamma proprio soddisfatta di questo metodo e di Ann.

 Grazie, saluti.  Mamma Stefania.

Commento di: BARBARA P. genitore di DAVIDE C. (7 anni).

E' stata un'espeerienza coinvolgente e interessante, che ha avvicinato Davide, e non solo, alla conoscenza ella lingua inglese in modo giocoso e interattivo.

Hocus & Lotus ci hanno accompaganto tutte le mattine con le loro canzoni durante il tragitto casa-scuola.