Powered by ZigaForm version 3.9.4.2
Giulia Mandara

Giulia Mandara

Formatrice in Glottodidattica presso D.I.T.I e Magic Teacher con il Format Narrativo per la lingua inglese, francese e italiano per bambini stranieri. Bilingue italo-francese, laureata alla specialistica in Educatore Coordinatore dei Servizi presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Roma Tre, Master I°livello in “Counselling socio educativo” presso l’Ateneo Salesiano di Roma, Master di II°livello in “Strategie di Intervento nei Processi Psicolinguistici e nei Disturbi del Linguaggio” presso La Sapienza di Roma.

Collaboro con il Parco delle Lingue, Varese

INSEGNO:

English French Italian
Come contattare l'insegnante magica

Email:giulia.mandara@libero.it

Telefono:333 71 40 752

Indirizzo:Via Ermete Novelli 19, 21100, Varese

FEEDBACK MAGIC MUMS AND DADS:

Commento di: Paola R. genitore di Federico V. (4 anni).

Gent.ma Maestra Giulia,

sono la mamma di Federico V. (4 anni), 

ci tenevo però a ringraziarla per tutto il lavoro svolto con Federico, che anche quest'anno ha accolto con entusiasmo tutte le lezioni, contagiando anche la sorellina di due anni. Le canzoncine di Hocus sono diventate la colonna sonora di tutti i nostri viaggi in macchina.

Con l'occasione volevo chiederle  se può darci qualche consiglio per mantenere vivo il suo interesse nell'inglese durante le vacanze estive.

Un saluto e buon lavoro.

Paola R.

Commento di: Alessandra C. genitore di M. (3 anni).

Cara Giulia,

Come ci siamo dette de visu, grazie x aver insistito a far fare a Matilde il corso di Hocus e Lotus e complimenti x la passione che metti in questo lavoro. Troverai opportunità a Varese con la stessa facilità xche lavori bene ovunque con quel sorriso della foto che ti ho inviato. In bocca al lupo, grandi baci da Mati detta Titti.

Alessandra C.

Commento di: R. genitore di M. (11 anni).

Ci tengo particolarmente ad esprimere la mia piena soddisfazione nella scelta fatta, dribblando corsi, quali Trinity, di cui non riconosco l’efficacia, con risultati dal mio punto di vista veramente eccezionali.

Intanto, i miei complimenti a Giulia, che è riuscita a tenere viva l’attenzione di M., unica bambina di quinta con il resto della classe di prima e seconda (tra l’altro praticamente più alta della maestra… mia figlia sembrava Biancaneve tra i 7 nani!!!), che non ha mai voluto interrompere il corso ma anzi sempre più motivata ad andare avanti; un insegnante di grande preparazione sia nelle sue competenze linguistiche ma anche nel rapporto che instaura con i ragazzi. Grazie

Premetto che sia io che mio marito parliamo inglese correntemente avendo vissuto periodi negli Stati Uniti e questo mi consente di poter affermare che troviamo il metodo eccezionale e sogneremmo che fosse inserito nell’insegnamento curriculare. Nella sua apparente semplicità, quei pochi minuti di ogni episodio contengono moltissime informazioni di tipo grammaticale e lessicale, complicatissime da far comprendere ma soprattutto da insegnare ad utilizzare ai bambini. Faccio un esempio, nell’episodio Mud! del primo anno, ci sono le parole here/hear/hair/,  there/there is, che non solo M. ma anche i fratelli che avevano 6 e 12 anni impararono ad utilizzare, giocando in casa su chi si nascondeva e diceva I’m not here… e l’altro rispondeva But I can hear you!!!!!

Concludo questo elogio ringraziandovi perché M. ha cominciato la prima media ed il primo giorno di scuola sono stati accolti dalla terza ed hanno avuto 2 ore di lezione insieme. Quando la professoressa di Inglese ha chiesto ad un ragazzo di terza di tradurre una frase banale in Inglese "Perché sei triste?”, lui non ha saputo rispondere, neanche il secondo e neanche il terzo, arrivati al quarto si è sentito un suggerimento ed il ragazzo è riuscito a rispondere. Quando la professoressa ha chiesto chi fosse stato il suggeritore tutti i ragazzi hanno indicato M.!!!!!! SHE WAS VERY PROUD AND ME AS WELL!