Powered by ZigaForm version 3.9.4.2
Tamara Bertholet

Tamara Bertholet

MAGIC TEACHER Livello C operativa dal 2011 a Busto Arsizio, Gallarate e province di Varese e Milano Nord/Ovest

Sono diplomata INTERPRETE e TRADUTTRICE per le lingue INGLESE e TEDESCO. Di nazionalità italiana e svizzera (francese), sono nata e vissuta a Milano. Per più di 15 anni ho lavorato in aziende italiane e straniere, con anche soggiorni lavorativi all’estero di lunga durata, sfruttando al massimo la mia conoscenza multilingue. La nascita di mia figlia, nel 2008, mi ha portato a sperimentare un approccio diverso verso le lingue straniere: come trasmetto a mia figlia l’amore che ho per le lingue? Sono riuscita a trovare una risposta, specializzandomi in Glottodidattica Infantile presso l’Università la Sapienza di Roma. A gennaio 2011 ho intrapreso quindi un nuovo cammino professionale: l’insegnamento delle lingue, in modo particolare dell’inglese e il tedesco ai bambini con il metodo del Format Narrativo Le Avventure di Hocus&Lotus. Quando parlo di bambini mi piace pensare non solo al singolo bambino che frequenta il corso, ma a TUTTA la famiglia perché imparare una lingua in età infantile è un PROGETTO DI FAMIGLIA.

 

INSEGNO:

English French German Italian
Come contattare l'insegnante magica

Email:tbertholet@gmail.com

Telefono:347 7312526

Indirizzo:Via G. Vicari 25, 6900, Lugano, Svizzera

I MIEI CORSI:

Le mie Scuole:

Giorno Orario Fascia d’età Livello Lingua Sede Indirizzo Città Visualizza
Mercoledì 14:00 - 15:00  The Dinocrocs (5-7 anni) The Dinocrocs (5-7 anni)  Livello 1 Lingua Hocus&Lotus LUGANO Via Giulio Vicari 25,6900,Lugano Svizzera Lugano Visualizza
Venerdì 10:30 - 11:30  DinoPlaygroups (bambini e adulti) DinoPlaygroups (bambini e adulti)  Livello 1 Lingua Hocus&Lotus LUGANO Via Giulio Vicari 25,6900,Lugano Svizzera Lugano Visualizza
Sabato 13:30 - 14:30  Dinocrocs Junior (8-11 anni) Dinocrocs Junior (8-11 anni)  Livello 5 Lingua MagicTeaching Via Gorizia 13 ,21052, Busto Arsizio, VA Busto Arsizio Visualizza
Sabato 12:00 - 13:00  Dinocrocs Junior (8-11 anni) Dinocrocs Junior (8-11 anni)  Livello 6 Lingua MagicTeaching Via Gorizia 13 ,21052, Busto Arsizio, VA Busto Arsizio Visualizza

FEEDBACK MAGIC MUMS AND DADS:

Commento di: Alessandra T. genitore di N. (2 anni).

Hocus&Lotus sono ormai diventati nostri compagni in tutti i viaggi in macchina: il CD è sempre acceso! E DOBBIAMO CANTARE TUTTI!! Anche i libretti piacciono molto a Niccolò, che ripete spesso alcuni passaggi come: "catch me, one two three up, the box, bounce....."

Commento di: Massimo P. genitore di M. (8 anni).

Abbiamo scelto questo percorso con Hocus&Lotus perché colpiti dall'ENTUSIASMO e LA PASSIONE che contraddistingue la Magic Teacher TAMARA, che ha saputo COINVOLGERE ed ENTUSIASMARE nostro figlio, facendo crescere in lui la curiosità per le storie successive che poi condividevamo TUTTE LE MATTINE durante la nostra colazione. 

Grazie Tamara per il tuo prezioso lavoro!

Commento di: Chiara P. 2. genitore di B. (8 anni).

1) Pensa che a sua figlia sia piaciuto avvicinarsi al TEDESCO con Hocus&Lotus?

Posso affermare con sicurezza che l'esperienza “Hocus & Lotus” per l'apprendimento della lingua straniera è stata grandiosa! Mia figlia di 8 anni ha familiarizzato con il tedesco, ha provato gusto, gioia e divertimento nell'avvicinarsi alla lingua e non è stata l'unica ad entusiasmarsi con la Magic Teacher Tamara! Tutta la famiglia nell'arco di questi 8 mesi ha avuto dei contatti con il tedesco grazie ai numerosi supporti che il progetto mette a disposizione (libri, CD, DVD, pupazzi, giochi, disegni, ecc.). Su quanto sia piaciuto posso raccontare un episodio accaduto di recente: il corso con Tamara doveva terminare, come da calendario, settimana scorsa. L'insegnante ha proposto di aggiungere 2 lezioni in coda al corso per rafforzare quanto appreso e concentrarsi sul ripasso e sulla creazione di storie da parte dei bambini (!!!)... Ero convinta che, vista la stanchezza accumulata per via dei vari impegni, tra cui le verifiche di fine anno, i saggi di danza e teatro, mia figlia non volesse andare avanti... E invece quando ho provato a dirle che per noi il corso sarebbe finito con l'ultima lezione a calendario si è quasi messa a piangere pregandomi di farla proseguire!

2) Mi può raccontare un episodio in cui lo ha dimostrato? O in cui suo/a figlioa ha utilizzato spontaneamente il TEDESCO?

Mia figlia, dopo pochi mesi di corso, ha iniziato a giocare in tedesco con le sue bambole. È un gioco che fa spesso, le piace metterle in fila e simulare situazioni che si verificano a scuola o a danza, ecc.. Un sabato mattina ne ha prese 6, le ha messe in cerchio e ha cominciato a leggere e mimare la storia numero 1 di “Hocus e Lotus”. Riproduceva esattamente le movenze di Tamara, rispettando anche le pause che servono per guardare in faccia ogni bambino prima che possano ripetere la frase della storia. Poi le ha messe in riga e ha fatto vedere loro il cartone numero 1. Per altri due gruppi di bambole ha fatto lo stesso! E alla fine del gioco conosceva perfettamente la storia! Putroppo il tempo per seguire anche la terza lingua straniera non è molto (la bambina frequenta una scuola impegnativa bilingue italo/inglese); il fatto che abbia speso di sua spontanea volontà del tempo con il tedesco secondo me significa che il progetto è molto stimolante, la fa stare bene, la fa sentire a suo agio... N.B.: le bambole del corso di tedesco non sono mai state sgridate e questo la dice lunga!

Commento di: Francesca O. 2. genitore di C. (8 anni).

Penso che a Chiara sia piaciuto molto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus. All'inizio ero un pò titubante perchè Chiara non ha avuto "inserimento" partendo da un livello "base", ma ha partecipato sempre con ENTUSIASMO e ho visto crescere il suo interesse e acquisire una maggiore "SPONTANEITA'" soprattutto da quando ha iniziato ad avere confidenza con le parole e i gesti derivati dall'ascolto delle canzoni e dalla visione del DVD (purtroppo non sempre con cadenza quotidiana. 

Al di fuori dell'esperienza con Hocus&Lotus e Magic Teacher Tamara, Chiara non si è mai confrontata direttamente con situazioni in cui si rendeva necessario il "parlare inglese". Spesso invece, soprattutto nei pochi momenti di relax, capita che prenda i libri e inizi a leggere TUTTE le storie fino ad ora trattate. 

Commento di: Simona - 2. genitore di D. e A. (7 e 5 anni).

1) Pensa che ai suoi figli sia piaciuto avvicinarsi al tedesco con Hocus&Lotus?

Ciao Tamara!

D. e A. sono stati molto contenti del corso! Sono sempre venuti molto volentieri a tutte le tue lezioni, addirittura eccitati quando sapevano che ci sarebbe stata una nuova storia!

Grazie al metodo Hocus&Lotus e alla tua capacità di suscitare coinvolgimento e belle emozioni nelle lezioni, D. e A. hanno avuto un approccio molto felice al tedesco!

Non solo: posso dirti che, nonostante nessuno in famiglia parli tedesco, il tedesco è diventato per loro una lingua di famiglia! Guardare i video delle avventure di Hocus e Lotus insieme a mamma e a papà, ascoltare insieme le canzoni, leggere le storie la sera nel letto hanno fatto diventare il tedesco una lingua “vissuta” in famiglia e sempre legata a momenti piacevoli ed emozioni belle!

Adesso per D. e A. il tedesco è una lingua bella, familiare e si spingono spontaneamente ad esplorare il tedesco anche al di fuori delle storie di Hocus e Lotus...qualche tempo fa D. mi ha chiesto di vedere in tedesco dei cartoni animati che già vede normalmente in italiano in televisione... un' altra volta mi ha cambiato le impostazioni del cellulare e mi ha messo...il tedesco!

Grazie anche del supporto che ci hai dato durante tutto l'anno con suggerimenti, idee, attività e materiali per aiutarci a giocare a casa con i nostri figli con Hocus e Lotus.

 

2) Mi può raccontare un episodio in cui lo ha dimostrato? O in cui i suoi figli hanno utilizzato spontaneamente il tedesco?

Ricordo che una sera a casa, mentre stavamo cenando, chiesi ad A.: - Che gesto fa Tamara quando dice la parola “müde”?- (ho chiesto perché ascoltando il cd in macchina nel viaggio di ritorno mi era rimasta impressa questa parola che continuava a ronzarmi in mente e non sapendo il tedesco ne ignoravo il significato). A. scese dalla sedia e mi mostrò il gesto, così chiaro, pulito, inequivocabile che io rimasi qualche secondo senza parole per la meraviglia e allora A., spazientita perché pensava che io non avessi capito, mi disse “Stanco!” e tornò a sedersi a tavola a mangiare. (Il tutto così: semplice, naturale...!).

Una sera prima di andare a dormire, già in pigiama, D. e A. hanno voluto recitare un episodio (quello della tempesta) tenendo in mano i loro pupazzini di Hocus e Lotus: D. faceva Hocus, A. Lotus e a me hanno detto di fare il narratore (ovviamente io leggevo la mia parte dal libriccino delle canzoni).

Il bello è che, non solo hanno recitato tutto l'episodio, ma mentre io leggevo da libro le parti del narratore mi correggevano quando sbagliavo la pronuncia!

Un' altra sera, invece, oltre al narratore, mi hanno affibbiato il ruolo di “Ratte” e mentre A. faceva Lotus e ci contendevamo la palla, D., sottovoce, mi suggeriva le parole di Ratte... (ahahah! Avrei dovuto spegnere la luce e metterli a dormire perché l'indomani avevano la scuola, ma come potevo? Ci stavamo divertendo così tanto!).

Ancora un altro episodio divertente, quando hanno giocato al juke-box con il cassettino del detersivo della lavatrice (...impensabile!): inserivano un fazzoletto nel cassettino della lavatrice dicendo che era il Cd di Hocus&Lotus, poi mi chiedevano quale canzone volessi sentire e dopo aver premuto il tasto del programma della lavatrice corrispondente alla canzone che avevo scelto, me la cantavano!

Proprio pochi giorni fa D. mi ha chiesto: “Mamma, qual è il singolare di die Ohren?” e io gli ho detto: “Dove hai sentito questa parola?” e lui: “Nella canzone di Hocus&Lotus!”...ok, via su Internet a cercare la risposta a questa sua curiosità...

E A. l'altro ieri, al padre che le diceva, in italiano, di venire a tavola a cenare, ha risposto: “Ein Moment!”...io e mio marito abbiamo sorriso...

 

Grazie Tamara! Non vediamo l'ora di cominciare il prossimo corso!

Commento di: Anna I. genitore di Luca P. (6 anni).

Per Luca è stata una bellissima esperienza, un divertente percorso (che dura da tre anni) per imparare l'inglese. Grazie alla fantastica Magic Teacher Tamara, l'appuntamento settimanale con Hocus e Lotus è diventato un momento atteso della settimana in cui incontrarsi con i compagni e ogni volta vivere una magica e divertente avventura che l'ha portato, in modo naturale, ad acquisire una buona conoscenza della lingua inglese.

L'anno scorso eravamo in pizzeria con amici. Luca non si è sentito bene, ma non gli ho dato subito retta perché stavo chiacchierando e allora lui, per attirare la mia attenzione, ha detto: "Mummy, I have stomach ache!". Luca, inoltre canta spesso le canzoncine di Hocus e Lotus, anche quando sta facendo altri giochi, quasi senza rendersene conto (a dire il vero, anche a me, sua madre, succede di canticchiarle!!

Commento di: Monica M. genitore di B. (6 anni).

1) Pensa che a suo figlio sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus?

Sì moltissimo! Lui è proprio entusiasta e contento. In macchina mi chiede SEMPRE di mettere Hocus. Se tornassi indietro, Hocus lo farei fare da subito ai miei figli, da appena nati.

 

2) Mi può raccontare un episodio in cui lo ha dimostrato? O in cui suo figlio ha utilizzato spontaneamente l'inglese?

Lui ha un fratello che fa la seconda elementare e sta studiando l'Inglese e spesso interviene e lo aiuto. Interviene spesso......e devo dire che sa più l'Inglese il mio piccolo che fa Hocus, che mio figlio più grande che frequenta la 2° elementare. 

Commento di: Rosaria D. genitore di C. (6 anni).

In questi 4 anni Christian ha imparato veramente tante parole ed ormai alcune sono di uso quotidiano (come: chocolate, please, very fast, hello, hot..). 

 

Che SODDISFAZIONE vederlo sfogliare i libri e raccontare a modo suo le storie di Hocus&Lotus. Anche in macchina ascoltiamo spesso il cd e con il fratello maggiore ormai è una gara a chi conosce più parole in inglese. 

 

GRAZIE TAMARA perché ci hai fatto scoprire il mondo di Hocus&Lotus e grazie soprattutto per il tuo entusiasmo!!!

Commento di: Camilla F. 2. genitore di Bambina e B. (4 e 6 anni).

1) Pensa che ai suoi figli sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus?

Grazie a questi due simpatici draghetti ed all'entusiasmo di TAMARA, mia figlia e mio figlio hanno avuto modo di avvicinarsi all'inglese in modo spontaneo e naturale. 

2) Mi può raccontare un episodio in cui l'hanno dimostrato? 

Bè, sicuramente al compleanno di un amico in cui ha incominciato a cantare "Happy Birthday to you" tutto felice e poi in alcune occasioni in cui ha ripetuto parole/piccole frasi imparate da Hocus&Lotus. GRAZIE ai piccoli draghetti ed alla simpatica e solare insegnante!!

Commento di: Isabella B. genitore di E. (4 anni).

L'esperienza di Hocus&Lotus non è piaciuta solo ad Edoardo (4 anni e mezzo), ma a tutta la nostra famiglia. L'esperienza è iniziata un anno fa, all'inizio di settembre ed Edoardo ha mostrato fin da subito la voglia di sperimentarsi nella nuova lingua. Naturalmente la solarità e professionalità di Magic Teacher Tamara ha aumentato il desiderio di conoscere Hocus&Lotus ed il loro nuovo mondo.
L'interesse allargato e la voglia nel voler offrire al mio bambino un maggior bagaglio linguistico verso una lingua straniera, ha facilitato la possibilità nella proposta fatta con gioia e partecipazione. L'aver sperimentato il metodo prima in famiglia, mi ha ancora di più motivata nel voler dare questa possibilità anche alle famiglie dell'Asilo Nido “Gioca Bimbo” di cui sono titolare, sito in Gallarate (VA). Dopo averlo raccontato e proposto alle famiglie ho notato da subito il grande entusiasmo, perfetto! E' quello che ci vuole per fare sentire Hocus&Lotus amati anche dai più piccoli. E così infatti, i primi risultati, non solo da parte del mio bambino, ma anche dai più piccoli del nido Gioca Bimbo che, grazie al triplice coinvolgimento Nido/Famiglia/Magic Teacher hanno subito accolto e creato intorno ai due piccoli Dinocroc un'atmosfera magica... Una vera “Magic Atmoshpere”, creata e supportata dalla professionalità di Magic Teacher Tamara che con grande passione e divertimento ci porta ogni giovedì mattina nel mondo magico di Hocus&Lotus. E il desiderio di volere proporre proprio a tutte le famiglie del nido questa magica esperienza, fa sì che siamo diventati Scuola D'Eccellenza Hocus&Lotus e da settembre 2015 tutti i bambini dell'Asilo Nido vivranno le
avventure dei due amici Dinocroc insieme a Tamara.
Non mi resta che divertirmi anch'io a casa con Edoardo e al lavoro con i bambini.

Commento di: Laura M. genitore di B. (4 anni).

mio figlio segue H&L da un anno con la Magic Teacher Tamara che lui adora!! E molto contento di andare al corso perché si diverte e lei è bravissima con i bambini. Io credo che l’approccio all’inglese secondo la metodologia “Hocus&Lotus” sia perfetta per dei bambìni, perché basata su di un approccio giocoso e divertente. Per questo motivo ho iscritto anche la sorellina di 12 mesi ad un corso “Hocus&Lotus” organizzato dal suo nido sempre con la Magic Teacher Tamara.

Spesso capita che il bambino saluti i nonni quando vanno via in inglese. Oppure con la sorellina più piccola, prende i libri di Hocus e i peluches dei due dinocrocs e cerca di raccontarle le favole parlando a suo modo di inglese!

Commento di: Araceli G. genitore di Martina M. (4 anni).

1) Pensa che a suo figlio sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus?

Sì, tanto. A Martina è piaciuto tanto andare, anche grazie all'insegnante Tamara.

 

2) Mi può raccontare un episodio in cui lo ha dimostrato? O in cui sua figlia ha utilizzato spontaneamente l'inglese?

Quando mettiamo le canzoni H&L, la bambina canta tutte le canzoni. Un giorno, andando a scuola, Martina ha detto che faceva "COLD". 

Commento di: Chiara L. 2. genitore di F. (4 anni).

Non ho dubbi che a Francesco sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus! Abbiamo avuto il piacere di imbatterci nel metodo H&L, al nido Paffulandia a Busto Arsizio, dove abbiamo conosciuto Magic Teacher Tamara. Fin dai primi approcci, si è visto che Francesco si divertiva molto. Le canzoncine, sono subito entrate come colonna sonora delle nostre giornate. Lui autonomamente prende il CD delle canzoni, il libretto, si siede e sfoglia "leggendole" e cantandole tutte. 

Mi può raccontare un episodio in cui suo figlio ha utilizzato spontaneamente l'inglese?

Aveva 3 anni, quando un giorno ha indossato una maglietta con il disegno del volto di un cane ed è venuto da me dicendo: "I'm a dog!"...più spontaneo i così!!! Quest'anno invece, è accaduto che mi chiedesse di vedere in inglese il film "Dragon Trainer".....e l'ha guardato tutto!

Commento di: Irene Z. genitore di S. (4 anni).

Sara ha iniziato presso l'asilo nido all'età di 2 anni e mezzo con MagicTeacher Tamara e ha proseguito, sempre con lei, un altro anno per un'ora alla settimana dopo la scuola materna. Si dimostra sempre più entusiasta di andare alla magic lesson dove incontra altri bambini con cui condividere le avventure e le attività di Hocus and Lotus. Le piace vivere le storie di Hocus and Lotus anche nel contesto familiare attraverso non solo il materiale della serie (libri e DVD) ma anche tutti i giochi e le idee suggerite da Tamara (disegni, teatro dei personaggi, oggetti con Hocus and Lotus ecc.) o dalla sua fantasia: ormai Hocus and Lotus vivono a casa nostra, hanno una loro piccola "house beside a tree, in the park"!

Sicuramente le viene più spontaneo cercare di esprimersi in inglese nelle situazioni in cui sente e vede parlare inglese, ad esempio durante la cena (ma anche in altri momenti della giornata) quando mamma o papà cominciano a commentare in inglese ciò che si sta mangiando o facendo insieme, oppure mentre guarda i cartoni animati su DVD in lingua inglese. Mi ha stupito per come ha saputo accettare spontaneamente la visione di diversi cartoni animati in lingua inglese, riuscendo spesso a reagire all'ascolto di alcune frasi in modo consapevole. E a volte Hocus and Lotus (e i loro amici) diventano termini di paragone rispetto ad altri soggetti dei cartoni animati, che magari fanno o dicono cose simili.

Commento di: Monica P. genitore di B. (3 anni).

Per entrambe le nostre esperienze con i 2 bimbi che hanno seguito le storie di Hocus&Lotus CON MOLTA PASSIONE, abbiamo potuto verificare l'efficacia di questo strumento nell'apprendimento della lingua inglese. Addirittura il secondo bimbo, che ha iniziato più presto del primo a seguire le storie dei Dinocrocs, ha una pronuncia migliore, pur avendo iniziato a parlare più tardi. 

 

Inoltre, i giorni in cui Magic Teacher Tamara andava al nido, i bimbi erano più contenti di recarsi al nido e adorano cantare e ballare! Grazie!!

Commento di: Alessandra T. genitore di B. (3 anni).

Hocus&Lotus sono ormai i nostri compagni di viaggio preferiti! 

Ogni nuova storia è sempre a più bella e viene subito imparata da tutta la famiglia. Adesso cantiamo tutti "Happy Birthday dear Hocus". Ci dispiace davvero tanto che sia l'ultimo anno! 

Commento di: Simona G. genitore di B. (3 anni).

Direi proprio di sì! E' stata un'avventura iniziata ormai due anni fa con Magic Teacher TAMARA e che ha coinvolto tutta la famiglia: ciascuno degli strumenti a nostra disposizione (dvd, cd, libro) è diventato nel tempo un bel pretesto per parlottare in inglse anche nella nostra vita quotidiana. Sapendo che H&L parlano solo in inglese, il bimbo ha accettato di buon grado il fatto che, ad esempio, anche finito di guardare insieme un episodio, mamma e papà continuano per un pò a parlare con lui in inglese. Oppure quando siamo in auto e ascoltiamo il CD spesso ci dice: "mamma, papà non cantante, faccio io!" solo per farci sentire tutto orgoglioso che oramai sa l'episodio a memoria. 

Mio figlio adora leggere insieme un libro prima fare la nanna e il pre-nanna penso sia un momento delicato dove i bimbi hanno solo voglia di rilassarsi, e quando mi chiede un libretto di H&L è una grande soddisfazione: significa che H&L sono diventati per lui dei veri amici! E' molto divertente anceh quando, durante la giornata, capita che parli inframmenzzando parolo in inglese: "mamma, oggi it's raining?" oppure "mamma, compriamo il fish?".

 

Commento di: Antonella A. 2. genitore di M. (3 anni).

1)Pensa che a suo figlio sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus?

Sicuramente! Per Mattia l'incontro settimanale con Hocus e la sua Magic Teacher TAMARA è un momento di gioia. Credo che la combinazione musica + teatro sia stata la chiave per suscitare in lui l'entusiasmo, ma anche i libri sono un ottimo supporto: gli piace sfogliarli e "leggere" le storie in autonomia. Portiamo sempre CD e libri con noi (anche al mare!!)

2) Mi può raccontare un episodio in cui l'ha dimostrato?

L'episodio che più ci ha colpito è di qualche settimana fa: stavamo prendendo il treno, e mio marito ed io abbiamo iniziato a salire per caricare i bagagli, mentre Mattia era rimasto un pò indietro con il nonno. Per fermarci ha detto: "WAIT!!!" :). L'episodio più recente in vacanza al mare: Mattia mette i piedini nell'acqua ed esclama: "Brrr....it's cold!".

Commento di: Rossana B. genitore di B. (3 anni).

Per noi Hocus&Lotus è stata una BELLISSIMA ESPERIENZA sin dai primi mesi di partecipazione al corso presso il nido Gioca Bimbo (e la bimba era intorno all'anno). Ci sono arrivati parecchi segnali di apprezzamento da parte sua. Sia i CD (ascoltati in macchina) che i libretti, sono stati importanti MOMENTI DI GIOIA CONDIVISA. Si può dire che l'ho vista crescere con Hocus&Lotus, inizialmente mimando vento e pioggia o la pulizia con la scopa, fino ad arrivare (a soli 2 anni e pochi mesi) a sentirla cantare in INGLESE!! 

Sono sicura che le sarà di grande aiuto alla scuola materna in lingua inglese. GRAZIE TAMARA!!

Commento di: Roberta C. genitore di G. (3 anni).

Gaia, alla fine del suo secondo anno con Hocus&Lotus, PARLA SEMPRE PIU' IN INGLESE, CONTA IN INGLESE anche semplicemente quando giochiamo a nascondino 

Slowly e faster funzionano sempre, e dopo mesi da quell'episodio ancora giochiamo facendo le corse in casa. Ovviamente adesso si canta anche Happy Birthday a ciclo continuo

Le sue canzoni preferite rimangono sempre le due sigle, iniziale ma soprattutto quella finale, che ovviamente dobbiamo ballare e cantare tutti... in macchina quando sale spesso mi dice... mamma mi metti "iar ui ar"... questo è come chiama lei la sigla ... e poi comincia a cantare come una matta!

 

E' davvero inaspettato però vedere come hocus l'abbia avvicinata a tutta la lingua inglese: su youtube c'è un video con una canzoncina che dice... "Rain, rain, go away, Come again another day, baby wants to play, Rain, rain go away", lei ha compreso il testo, quando piove va a recuperare il piccolo ombrellino di una Minnie lego, se lo mette in testa e comincia a cantare "rain rai go apai"... sempre a modo suo... NESSUNO LE HA DETTO CHE RAIN VUOL DIRE PIOGGIA... LO HA CAPITO DA SOLA E LO HA ASSOCIATO AL CORRETTO CONTESTO... e noi ovviamente le andiamo dietro, e cantiamo tutti la canzone insieme, come si fa con quelle di Hocus!

 

Grazie Tamara per quello che hai fatto in questi anni, grazie per aver portato pazienza, visto la sua timidezza, per non aver perso la speranza e per aver continuato a provare ad avvicinarti a lei e a farti amare! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Commento di: Sara P. genitore di V. (3 anni).

Hello Tamara!

 

Noi genitori di V. non potremmo essere più felici di questi due anni trascorsi insieme! GRAZIE A TE E A HOCUS&LOTUS ci stupiamo quotidianamente della NATURALEZZA con la quale V. passa da una parola in inglese a una in italiano, e viceversa! Addirittura a volte si esprime utilizzando intere frasi!

 

Che dire.. WHAT A WONDERFUL JOURNEY! WE'LL MISS YOU SO MUCH! 

Commento di: Natascia B. genitore di S. (2 anni).

In questo periodo di fine corso, Sara STA MIMANDO maggiormente ALCUNE PAROLE degli ultimi episodi di Hocus&Lotus (per esempio: house; frog). Fin dall'inizio, ripeteva divertita il "tra la la" di Hocus e INSIEME MIMEVAMO i dialoghi tra Hocus e gli animali che incontra nella prima lezione. 

Adesso utilizziamo il CD per ricpercorrere INSIEME la storia; prima era lei he chiedeva di leggere i libri. Nomina sempre anche la sua Magic Teacher Tamara e ne imita il saluto in inglese. Grazie Tamara! 

Commento di: Cecilia C. genitore di I. (2 anni).

Ilaria si è subito affezionata ad Hocus ed alla sua storia, ormai è tra i suoi "amici" preferito e spesso lo portiamo a spasso con noi. IN AUTO IL CD DI Hocus&Lotus E' UN MUST, Ilaria lo richiede. 

 

Ringrazio Tamara per essere riuscita ad entusiasmare Ilaria tramite il gioco lezione, grazie al quale, a soli 2 anni, già conta in inglese, saluta e fa gli auguri in modo naturale. Mi auguro che questo metodo possa essere adottato anche alla scuola materna. 

Commento di: Elvira F. genitore di A. (2 anni).

Adele è SUPER ENTUSIASTA!

 

Hocus è il suo grande amichetto, se lo porterebbe dappertutto....anche quando mangia mi chiede di farle vedere il libro di Hocus. Il libro della 1° storia in particolare le piance tantissimo! 

 

Adele RIPETE tutto, PAROLE, SUONI....è davvero una spugna e senza dover ripetergliele tante volte, se le ricorda....beata lei! 

Commento di: Manuela R. genitore di A. (2 anni).

Hocus&Lotus è stato UN VIAGGIO ARRICCHENTE per Agnese, ma anche per la nostra famiglia. Abbiamo condiviso gli episodi (all'inizio Agnese li vedeva più volte durante la giornata) e ci siamo emozionati alle prime paroline in lingua straniera della nostra piccola. 

Commento di: Laura R. genitore di A. (2 anni).

Arianna è rimasta ESTASIATA dalle Avventure di Hocus&Lotus sin dall'inizio. E' STATO BELLISSIMO vederla salutare con la manina e DIRE "bye" QUANDO ANCORA NON DICEVA "ciao". 

 

A fine avventura (1° livello) ha imparato il significato di tantissime espressioni e NOI SIAMO FELICISSIMI. Arianna inoltre adora Tamara, la sua Magic Teacher. Grazie Tamara! 

Commento di: Noemi D. genitore di E. (2 anni).

Ettore riconosce i personaggi e ascolta molto volentieri le canzone, anche perchè la cantiamo anche noi. 

Quando piove cantiamo "the storm" e picchiettiamo le nostre teste con le dita. Leggiamo i libri di Hocus&Lotus mentre Ettore sfoglia le pagine. Diciamo che Hocus&Lotus HANNO COINVOLTO TUTTA LA FAMIGLIA! Grazie Tamara!

Commento di: Elena L. genitore di R. (2 anni).

1) Pensa che a suo figlio sia piaciuto avvicinarsi all'inglese con Hocus&Lotus? Sì tantissimo! Ora vuole vedere anche altri cartoni in inglese ed ascoltare musica in inglese. Mi parla spesso della Teacher TAMARA e gli piace molto!

2) Mi può raccontare un episodio in cui lo ha dimostrato? O in cui suo figlio ha utilizzato spontaneamente l'inglese? Quando sente rumori, dice: "LISTEN", oppure al fratellino: "DON'T TOUCH!". Vediamo le "BUTTERFLY" e gli piacciono gli: "STONES". Ogni tanto canta: "Once upon a time there was a little dinocroc......"

Commento di: I. genitore di A. (2 anni).

Ares è entusiasta! Nomina sempre "tata" TAMARA ed aspetta CON GIOIA il giorno di Hocus&Lotus all'asilo nido Gioca Bimbo. Le canzoni e le storie di Hocus&Lotus fanno parte del nostro quotidiano. GRAZIE TAMARA!

Commento di: Antonia B. genitore di B. (2 anni).

Ciao Tamara! Quando il nostro percorso con le Avventura di Hocus&Lotus è iniziato, il nostro cucciolo aveva poco più di un anno e non ti nego che l'unica a credere in questo percorso ero io. Poi, a distanza di qualche mese, il nostro cucciolo ha iniziato a mimare qualcosa che noi non gli avevamo insegnato, come il gesto con le dita verso il basso per indicare "Here we are", o anche il gesto della manina sulla testa per indicare "Butterfly is on your head". 

Bene! Oggi il nostro cucciolo ha quasi due anni e continua ad emozionarci con i gesti avvicinando la manina alla bocca nel momento in cui Hocus&Lotus si avvicinano al camino dicendo "Let's light the fire" o anche il gesto in cui tentano di aprire la scatola facendo resistenza  e dicendo "open the box". 

L'altra sera ho scoperto il papà cantare "Hocus, Lotus, here we are" :). Tutto questo per dire che anche se ci sono mille altre distrazioni che attraggono i bambini di questa età, Hocus&Lotus mantengono viva la loro attenzione e la loro vivacità nelle espressioni. 

Grazie Hocus&Lotus, Grazie Tamara!!

Commento di: Roberta C. genitore di B. (2 anni).

Ascoltiamo le canzoncine in ogni nostro viaggio in auto, le balliamo e cantiamo anche a casa. E' BELLO, e soprattutto INASPETTATO, vedere come la bimba si sia avvicinata alla lingua inglese, quando saluta e ripete le paroline, quando anche I GESTI DIMOSTRANO CHE DAVVERO CONOSCE IL SIGNIFICATO DI QUELLO CHE DICE. Anche ascoltando altre canzoni in inglese, cerca di riperle, anche se probabilmente non le comprende, ma il suono della lingua è ormai famigliare. 

Grazie Tamara! 

Commento di: Augusto L. genitore di A. (2 anni).

Hocus&Lotus fanno parte integrante della giornata. Andrea cerca i cartoni animati, vuole vederli più volte, soprattutto le storie più complesse (le ultime 2 del 1° DVD). Ripete alcune parole e canta insiema a Hocus&Lotus. Andrea guarda con interesse i libri, ripetendo i gesti che immaginiamo siano mimati durante l'ora da te dedicata a questo MERAVIGLIOSO PROGETTO. 

Commento di: Monica P. genitore di E. (2 anni).

Ciao Tamara, sono la mamma di Edoardo. Per quanto ci riguarda Hocus&Lotus ci accompagnano tutte le mattine in auto fino al nido Gioca Bimbo, con Edoardo e suo fratello Lorenzo (che ha seguito il corso al nido a 2 anni fa) che cantano insieme sempre molto partecipi, Edoardo con relativi gesti che fate durante le Magic Lesson.

Anzi, ti dirò che lui fa 2 anni il mese prossimo ma non parla ancora molto, ma ripete bene alcune delle parole delle canzoni in inglese. Anche libri e DVD ci tengono compagnia almeno 3 o 4 volte alla settimana. Cosa ti posso dire: che tu, e Hocus&Lotus siete sempre una piacevole conferma. GRAZIE Tamara!!

Commento di: Francesca G. genitore di E. (2 anni).

Edoardo cerca spesso il peluche di Hocus, lo saluta dicendo "hello" e muovendo la mano. Prima di addormentarsi lo porta a letto con lui e gli da la buona notte. In macchina, ascoltando la musica di Hocus, a volte ANTICIPA CON I MOVIMENTI LE PAROLE CANTATE. Fa capire di voler vedere il cartone di Hocus, mentre i libri non li cerca molto, anche se li leggiamo assieme. 

Commento di: Sara T. genitore di V. (2 anni).

Hocus&Lotus ci accompagnano nei nostri viaggi in macchina, corti o lunghi che siano. Cantiamo e mimiamo le canzoni e le storie. Contiamo i gradini di casa, come Lotus conta con la sua palla!!! Leggiamo i libricini nel weekend per addormentarci al pomeriggio e Vittoria conosce la fine di ogni frase

Grazie Tamara!!

Commento di: Manuela V. 2. genitore di M. (2 anni).

Ciao Tamara,

sono Manuela, la mamma di Mattia (18 mesi). Ti scrivo per raccontarti un episodio dell'altro giorno che mi ha lasciato a bocca aperta...Ti premetto che l'esperienza con Hocus e Lotus mi sta piacendo moltissimo e, soprattutto, mi sembra piaccia molto anche a Mattia visto che, la maggior parte delle volte, è lui a portarmi i libri per leggerli insieme o il dvd per guardare il cartone; senza parlare del cd che ascoltiamo praticamente tutti i giorni in auto...

Detto questo, domenica eravamo in coda in cassa al supermercato e Mattia improvvisamente ha iniziato a salutare una signora, anche lei in coda, dicendo "hello" e agitando la mano. Non ci potevo credere!! E infatti ho subito chiesto a mio marito cosa avesse sentito x essere sicura di aver capito bene. Mio marito, prima ancora che io formulassi la domanda, mi stava guardando con gli occhi spalancati e la faccia d chi ha visto un elefante con le ali: "MA HA DETTO HELLO??!!!!". Non ti dico quanto eravamo felici!!

Ovviamente so che è una piccolissima cosa, ma pensare che Mattia ancora non sappia dire correttamente "ciao" ma abbia capito che "hello" vuole dire proprio questo, la trovo una cosa straordinaria!

Sono stata ancora più felice di questo piccolo episodio perché, per dirti la verità, ero abbastanza scettica su questo progetto: studio inglese da quando ho 10 anni, l'ho studiato alle medie, al liceo, ho dato un paio di esami all'università inseriti nel mio piano di studi e l'inglese mi è sempre piaciuto. Ma quando, con il mio primo lavoro, in una multinazionale tedesca, mi ha chiamato un collega e si è messo a parlare in inglese, dopo 10 minuti di telefonata, avevo a mala pena capito l'argomento della conversazione!! Oggi parlo inglese, ma perché da quando ho iniziato a lavorare, ogni giorno parlo e leggo in inglese. Purtroppo l'insegnamento "tradizionale" e scolastico della lingua si è rivelato poca cosa nella vita quotidiana, quando ho iniziato a lavorare e a viaggiare.

Per questo, iniziando con Mattia questo percorso, sono stata felice di vedere come l'inglese non viene insegnato, ma semplicemente portato nella vita di tutti i giorni. 

Nelle tue email e anche nella tua presentazione alla riunione di apertura, ho visto quanto credi in questo progetto quindi ci tenevo a raccontarti la nostra piccola esperienza : - )